Torino tricolore per i festeggiamenti del 150° dell’Unità d’Italia

Al via ai festeggiamenti per il  150° anniversario dell’Unità d’Italia nella città che fu prima di tutte capitale del Regno, Torino. Un fitto calendario di mostre, eventi, manifestazioni sportive, spettacoli, concerti, conferenze,  riassunto nello slogan Esperienza Italia, celebrerà il nostro Paese da oggi fino a novembre.

È sarà la Mole Antonelliana, monumento simbolo di Torino, il fulcro dei festeggiamenti ,  illuminato con il gioiello di luce tricolore, un anello luminoso con i colori della bandiera italiana, progettato da Italo Lupi, Ico Migliore e Mara Servetto.

Capolavoro di archeologia industriale, le Officine Grandi Riparazioni ospitano dal 17 Marzo al 20 Novembre tre grandi mostre:” Fare gli italiani” , racconto multimediale del Paese e i suoi abitanti, dall’Unità ai nostri giorni; “Stazione Futuro. Qui si rifà l’Italia”, dedicata a opere di artisti e architetti di fama;” Il futuro nelle mani. Artieri doman”, sull’eccellenza artigianale italiana.

L’altro grande polo celebrativo è la Reggia di Venaria che dal 17 marzo all’11 Settembre ospiterà la mostra “La Bella Italia. Arte e identità delle città capitali”. In mostra capolavori da Giotto a Botticelli, da Leonardo a Raffaello, da Tiziano al Canova.

Sempre a Venaria, il 16 Aprile apre il Potager Royal: 10 ettari di orti, prati, terreni coltivati, giardini, con fontane e giochi d’acqua. Possibilità di partecipare a laboratori didattici e acquistare i prodotti del Potager, che riforniva le tavole dei Savoia. Da marzo a novembre, una volta al mese, nella Galleria Grande si svolgeranno le Cene Regali: dieci venerdì gourmand curati da altrettanti grandi chef d’Italia (Info e prenotazioni, tel. 011.49.92.333; prenotazioni@lavenariareale.it).

In città tornano le Luci d’Artista, con 17 opere, di cui 3 nuove e una rinnovata per l’occasione, nel segno del tricolore. Nuova luce per la facciata juvarriana, ripulita a nuovo, di Palazzo Madama.
Il 17 marzo riapre anche il Museo Nazionale del Risorgimento, a Palazzo Carignano: multimedialità, megaschermi ed allestimento curato da Richard Peduzzi, già direttore dell’Accademia di Francia a Roma, per raccontare la riunificazione del Paese.

Dal 20 Marzo porte aperte al nuovo Museo dell’Automobile, reinterpretato da Cino Zucchi nella stessa sede che fu un emblema dell’Esposizione Italia ’61.

Anche la tradizione enogastronomica sarà protagonista della festa dei 150 anni dell’unità di Italia. Dal 17 marzo al 3 Aprile, edizione straordinaria di CioccolaTò. Piazza Vittorio Veneto ospiterà una riproduzione in cioccolato del Paese in scala 1:90.000. E poi le  Merende Reali:  un rito caro ai Savoia erano le leccornie a base di cioccolata fumante. Fino al 10 Luglio, e dal 4 settembre al 31 Dicembre, alle 16.30, saranno imbandite in locali e residenze storiche (www.turismotorino.org/merendareale).

Cibi e vini che hanno fatto l’Italia rivivono anche al café bistrot Bicchierdivino (via San Quintino 15, tel. 011.56.29.664) e da Eataly (via Nizza 230, www.eatalytorino.it).
Tutto questo e tanto altro ancora su www.italia150.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...