Archivi tag: 150 Unità d’Italia

Regina Margherita di Savoia in mostra

In occasione delle celebrazioni del 150° dell’Unità d’Italia, il Palazzo Reale di Napoli ospita, dal 1° aprile al 17 luglio, un percorso storico e multimediale con la prima nazionale della mostra “Regina Margherita. Il mito della modernità nella Napoli postunitaria”.

La mostra dedicata a Margherita di Savoia, prima Regina d’Italia, sarà successivamente alla Villa Reale di Monza, e infine a Torino.

La Regina Margherita ha avuto un forte legame con la città di Napoli e con il Palazzo Reale. E’ qui che nacque suo figlio Vittorio Emanuele III, futuro Re d’Italia, nel 1869, qui si organizzò la lotteria per aiutare le persone colpite dal terremoto nel 1872, qui attentarono alla vita di suo marito Re Umberto I nel 1878 e sempre qui le fu dedicata la pizza tricolore “Margherita” nel 1889.

Nella mostra partenopea, la Regina verrà raccontata non solo negli aspetti della sua vita, ma anche come simbolo di una Italia che cambia nel nome della modernità e del progresso, di cui Margherita sarebbe diventata icona popolare.

Saranno ripercorse le tappe fondamentali della sua vita che raccontano, al contempo, la storia di una nazione: dal matrimonio con Umberto e il suo ruolo nell’acquisizione del consenso della monarchia, alla nascita del figlio, dall’attentato di Passanante e dalle crisi di un paese in rapida unificazione, allo svilupparsi del gusto “margherita” nella moda e nella società, dal mecenatismo culturale nelle arti al forte interesse per le questioni sociali femminili, per l’alfabetizzazione.

Un’ampia sezione verrà dedicata al “mondo nuovo” ormai alle porte che, con il progresso della scienza e della tecnologia e le nuove invenzioni renderanno il mondo mai più uguale a prima.

Particolare attenzione verrà, infine, posta alla individuazione di quegli aspetti che influirono sulla vita di Napoli, dall’urbanistica, alla moda, dal sociale, alla vita di tutti giorni. È la visione della “Napoli che cambia”, raccontata attraverso le litografie e le foto d’epoca che costituirà il focus narrativo di tutte le sezioni.